HOME // NEWS // PROGETTI // TOUR // BIO // DISCOGRAFIA // CONTATTI



Acquista la tua copia!


Dopo cinque anni di rodaggio dal vivo nel 2014 il Reggae Circus di Adriano Bono è pronto per il salto di qualità, e infatti il 15 Aprile esce on-line e in tutti i negozi (etichetta e distribuzione: Goodfellas) la prima fatica discografica del carrozzone musical-circense. Un concept album dall’approccio molto originale, caratterizzato da un suono rigorosamente Reggae ma con incursioni anche in altri generi come il Balkan Beat, l' Hip-hop e il Funk, al servizio di una scrittura dallo stile immaginifico e autorale, con canzoni tutte dedicate ai vari personaggi di questo fantomatico spettacolo itinerante anche conosciuto come il  ‘Circo più reggae del mondo'.  Un lavoro quindi che rappresenta un autentico unicum nella storia del Reggae e che ben fissa anche sul supporto audio l’originalità, l’energia e la poesia dello spettacolo live dal quale è nato.




 
Tracklist:

1 - Reggae Circus is comin’
2 - Gypsy Reggae
3 - Burlesque
4 - Il CLown
5 - L'Illusionista
6 - La Trapezista
7 - Il Fenomeno (intro)
8 - Il Freak
9 - Il Fenomeno (outro)
10 - Oh Minù Minù Minù
11 - Lo Sputafuoco
12 - The Lions



Reggae Circus is comin’
(A. Bono)

Reggae Circus is comin’
you bettah bettah bettah get ready
Reggae Circus is comin’
you nevah nevah gonna forget it.

Reggae Circus is comin’
you bettah bettah bettah get ready
Reggae Circus is comin’
you nevah nevah gonna forget it.

Reggae Circus is comin’
you bettah bettah bettah get ready
Reggae Circus is comin’
you nevah nevah gonna forget it.

All the people, yes all the people is happy
comin’ to the Circus
all the chirldren, yes all the children are smiling
comin’ to the Circus
all the beautiful girlz, are dancing
comin’ to the Circus
so put your best dress on
and come along!

Reggae Circus is comin’
you bettah bettah bettah get ready
Reggae Circus is comin’
you nevah nevah gonna forget it.

Reggae Circus is comin’
you bettah bettah bettah get ready
Reggae Circus is comin’
you nevah nevah gonna forget it.



Gypsy Reggae

(A. Bono)

Dajje! Con la musica reggae
Dajje! Scuotiamo la nazione
Dajje! siamo zingari reggae
Gypsy gypsy reggae!
Dajje! Con la musica reggae
Dajje! Sciocchiamo la Nazione
Dajje! Siamo zingari reggae
Gypsy gypsy reggae!

Rocksteady, calypso, ragga, dancehall,
ska fi di people, gimme some more
bashment, roots, toast a rub-a-dub
Gypsy gypsy reggae!

We no want no heavy drugs, reggae to the peolple!
peace and love inna di danz, reggae to the peolple!
no more shooting no more guns, reggae to the peolple!
Gypsy gypsy reggae!

Noi facciamo festa dalla sera alla mattina
quando parte il Circo, non ci fermiamo più
anima balcanica e ragamuffina
dajje, nella danza pure tu!!!

Dajje! Con la musica reggae
Dajje! Scuotiamo la nazione
Dajje! Siamo zingari reggae
Gypsy gypsy reggae!

Dajje! Con la musica reggae
Dajje! Sciocchiamo la Nazione
Dajje! Siamo zingari reggae
Gypsy gypsy reggae!

Ban fi di slackness, ban fi di gangstah
ban fi di violence, inna di yard
ban omophobia, ban fi di racism
gypsy gypsy reggae!
 
ban fi di prejudice, ban segregation
ban fi di racist discrimination
we want love and good vibrations
gypsy gypsy reggae!

Noi facciamo festa dalla sera alla mattina
quando parte il Circo, non ci fermiamo più
anima balcanica e ragamuffina
dajje, nella danza, pure tu!!!

Dajje!
Dajje! Dajje!

Noi facciamo festa dalla sera alla mattina
quando parte il Circo, non ci fermiamo più
anima balcanica e ragamuffina
dajje, nella danza, pure tu!!!



Burlesque
(A. Bono)

I love you, when you go burlesque
I love you, cause you a di best
I love you, when you go burlesque
I love you and there’s no contest.

And I love you gal, when you go sexy
And I love you gal, you are the one for me
And I love you gal, when you move that way
And I love you gal, you got to let me say

I want to push push push my love inside of you
Kiss kiss kiss you darling
And I want to push push push my love inside of you
Kiss kiss kiss you darling.

I love you, when you go burlesque
I love you, yes you are di best
I love you, when you go burlesque
I love you, and there’s no contest.

Gimme gimme gimme gimme more
Gimme gimme gimme gimme some more
Gimme gimme gimme gimme more
Gimme gimme gimme all you’ve got.

Gimme, gimme, all you’ve got now
Gimme, gimme, gimme more
Gimme , gimme, all you’ve got now
Gimme gimme all you’ve got.

I love you, when you go burlesque
I love you, yes you are di best
I love you, when you go burlesque
I love you, and there’s no contest.

And I love you gal when you go sexy
And I love you gal you are the one for me
And I love you gal when you move that way
And I love you gal you got to let me say

I want to push push push my love inside of you
kiss kiss kiss you darling
Want to push push push my love inside of you
Kiss kiss kiss you darling

I love you, when you go burlesque
I love you, yes you are di best
I love you, when you go burlesque
I love you and there’s no contest.



Il Clown

(A. Bono)

Io sono un clown,
sulla pista sono un clown,
nell'arena sono un clown,
faccio ridere, lo so,
l'intero chapiteu!
Per tutti sono un clown
al circo faccio il clown
per il mondo sono un clown
ma nella vita, no!

Perché la vita è un’altra cosa, a volte serve serietà
saper guardare in faccia la realtà
nella vita quando inciampi, sai che ridere non fa
presto o tardi casca male, chi fa solo il clown.

Io sono un clown,

sulla pista sono un clown,
nell'arena sono un clown,
faccio ridere, lo so,
l'intero chapiteu!
Per tutti sono un clown
al circo faccio il clown
per il mondo sono un clown
ma nella vita, no!

Sì, la vita è un’altra cosa, serve grande dignità
e il pagliaccio, più degli altri, lui lo sa
quando prendi torte in faccia, sai che ridere non fa
nella vita casca male, chi fa sempre e solo il clown.

Reggae Circus, Reggae Circus, Reggae Circus...



L’illusionista

(A. Bono)

Vago di notte vago, ma non so dove vado,
e sempre vagherò, finché non troverò, l'amore mio dov'è.

Io forse sto cercando una chimera,

Ma l'amore questo è,
è l’’illusione di una sera,
o una magia, per sempre.

Sotto le luci ostili della notte
Spettrale è la città
Ma finalmente ecco le porte
Di quest'ultimo bar.

Vago di notte vago, ma non so dove vado,
e sempre vagherò, finché non troverò, l'amore mio dov'è.

Graziosa la ragazza al bar
Io la mesmerizzo e lei ci sta
mi dice: senti tu che fai? Perché non vieni dai, vieni da me.
Ed io che faccio, dico no?! Mi piacerebbe ma non so?!
Non ha senso lo sai, se è solo sesso tra noi, senza l'amor.

Mondo cane!

Il letto è freddo quando è vuoto, e la passione è come un fuoco
ma se pure lei è preziosa, l'amore è un'altra cosa, ma che cos'è?
L'inverno è  lungo se sei solo, io questo già lo so
e allora adesso mi consolo, facendo a meno dell'amor
e allora adesso mi consolo, facendo a meno dell'amor
io nel frattempo mi consolo, facendo a meno dell'amor!



La Trapezista
(A. Bono)

Naturalmente, tu non lo sai, non sai che faccio l'amore con te
ad occhi aperti, tu non lo sai, facciamo sempre l'amore io e te
ed è bellissimo, tu non lo sai, come in un sogno dolce più della realtà
io vorrei dirtelo, tu non lo sai, ma dichiararsi non è facile, si sa!

Da quella prima volta al circo, ti ho ammirata

eri divina, eri un angelo, e lo sei
Da quella sera non ti ho più dimenticata
Come potrei? Io non potrei!

Da quel momento, tu non lo sai, però io vivo soltanto per te
Ed ogni giorno, tu non lo sai, conto i minuti che mi separano da te
Ed è lunghissa, tu non lo sai, la mia giornata prima di vedere te
però è bellissimo, tu non lo sai, ritrovarti la sera e sai perché?

Ogni volta mi chiedo cosa pensi

quando sorridi e frughi dentro gli occhi miei
se mi parlassi potrei perdere anche i sensi
potrei morire, io morirei.

Ma tutto questo tu non lo sai, non sai che vivo soltanto per te
questo è sicuro, tu non lo sai, non sai che sogno sempre e solo di te
Ma forse un giorno, tu non lo sai, troverò il coraggio per avvicinarmi e poi
e poi tremante, tu non lo sai, dirò: << ti amo, vorrei vivere con te!>>

Ma il circo viaggia e non si ferma per nessuno

e poi chissà quello che provi tu per me
mi chiedo sempre cosa mai risponderesti
potrei morire, io morirei.
 
Ed è per questo che tu non lo sai, perché io vivo soltanto per te
il Circo parte e, tu non lo sai, ti sta portando lontano da me
quando ritornerà, tu non lo sai,
ti amerò ancora più di prima, più di quando ti ho ammirata, quella volta volteggiare come un angelo al trapezio oh oh oh. 

Tu non lo sai, tu non lo sai, tu non lo sai...



Il fenomeno (intro)
(A. Bono)

Sei un fenomeno, vero fenomeno
come te ce n’è uno su un milione
sei un fenomeno, vero fenomeno
grande fenomeno, un’attrazione!

Sei un fenomeno, vero fenomeno
come te ce n’è uno su un milione
sei un fenomeno, vero fenomeno
grande fenomeno, un’attrazione!



Il freak

(A. Bono)

Sei un freak!
Sono un freak lo ammetto.
Sei un freak!
Grazie, grazie mille a tutti! 
Sei un freak!
Me l'hai già detto!
Sei un freak!
Grazie molto gentile.
Sei un freak!
E me vanto.
Sei un freak!
Sono un fenomeno!
Sei un freak!
E adesso te la canto.

Ebbene sì, sono un freak, uno scherzo di natura
la mia vita lo confesso da bambino è stata dura
i compagnucci di scuola si burlavano di me,
dicevano: <<Che mostro, ma che animale è?!>>
da ragazzo, adolescente, la mia diversità
è stata spesso oggetto di pura crudeltà
per fortuna la mia la mamma la vedeva altrimenti
e tutto il giorno mi riempiva di complimenti.

Sei un freak!
Puoi dirlo forte!
Sei un freak!
E ne sono orgoglioso.
Sei un freak!
E lo sarò fino alla morte.
Sei un freak!
Meravilgioso!

Quindi sì, sono un freak, la mia peculiarità,
la considero bellezza, bellezza pura!
Una stranezza, una vera rarità
e di mostrarmi al mondo non ho più paura.
Sono freak, ma chic, lo stile è la mia cifra
se mi metto in ghingheri spavento più dell'idra
una chimera in piena libertà
chi mi consoce mi ama e questo già lo sa!

Sei un freak!
Quanto sei caro!
Sei un freak!
Ma non lo nego, sai?
Sei un freak!
Sono più unico che raro.
Sei un freak!
E non cambierò mai.

Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace
modestamente io sono capace
di piacere alla gente e ne ho fatto il mio mestiere
non è per vantarmi faccio il pieno tutte le sere! 
Ribadisco, confermo, e me ne vanto
d'altro canto, ti dirò di più,
di essere un freak non sarò mai stanco
non mi trovi affascinante anche tu?

Sei un freak!
Ma grazie mille!
Sei un freak!
Questo è sicuro.
Sei un freak!
Faccio faville.
Sei un freak!
Un fenomeno puro!
Sei un freak!
Davvero, troppo gentili!
Sei un freak!
Un'attrazione.
Sei un freak!
Ora datemi un’applauso!
Sei un freak! 
Una grande ovazione!



Il fenomeno (outro)

(A. Bono)

Sei un fenomeno, vero fenomeno
come te ce n’è uno su un milione
sei un fenomeno, vero fenomeno
grande fenomeno, un’attrazione!

Sei un fenomeno, vero fenomeno
come te ce n’è uno su un milione
sei un fenomeno, vero fenomeno
grande fenomeno, da baraccone!



Oh Minù Minù Minù

(A. Bono)

Oh Minù Minù Minù
da quando ci sei tu nella mia vita
Minù Minù Minù
per me la solitudine è finita.
Io sono triste se
non sei vicino a me
e piano sempre sai?
quando tu non ci sei,
e quando spunta il sole
e inizia la giornata
mi sale sù dal cuore, pienissimo d’amore
pe te, una serenata!

Oh Minù Minù Minù
da quando ci sei tu nella mia vita
Minù Minù Minù
per me la solitudine è finita.

In cuore mio lo so
che sei soltanto mia
ma nonostante ciò
ardo di gelosia.
E quando viene sera
e brillano le stelle
io mi ripeto che, la più bella sei tu
dolcissima Minù, tra le più belle.

Oh Minù Minù Minù

da quando ci sei tu nella mia vita
Minù Minù Minù
per me la solitudine è finita.

Oh Minù, quanto ti amo! Non ci separeremo mai, non posso pensare di vivere senza te Minù.
Voglio invecchiare insieme a te, voglio vivere con te per sempre, oh Minù!



Lo Sputafuoco
 (A. Bono)

Ma che freddo fa, ma che freddo, ma che freddo cane che fa!
Ma che freddo fa, ma che freddo, ma che freddo cane che fa!
 
Questo posto è una ghiacciaia
io non resisto più
datemi un fuoco di paglia
purché riscaldi un po’
oppure un grande incendio, un magnifico falò
le fiamme dell'inferno con tutto Belzebù!
 
Sogno sempre primavera
il grande freddo se ne andrà
quando la notte è più fredda e nera
ecco, il sole sorge già.

E mi si gelano le ossa questo freddo ghiaccia il sangue nelle vene
io devo fare qualche cosa di sicuro stare fermi non conviene.
 
E allora soffia, un'altra fiamma e così sia
salta, ridiamo spazio alla follia
e allora balla, come una fiamma in allegria
e scaccia, il freddo e la malinconia.

Fuoco, fuoco, fuoco!
Fuoco, fuoco, fuoco!
Fuoco, fuoco, fuoco!
Fuoco, fuoco, fuoco!
 
e già mi sembra primavera
il grande freddo se ne va
come la notte segue alla sera
ecco, il sole sorge già.



The lions

(A. Bono feat. Shakalab, Marcello Coleman, Dabadub, Junior Sprea, Gamba The Lenk, Matteo Gabbianelli (Kutso))

The Lions them a outta a di cage
the lions them a want fi go rave
the lions run free and wild
the lions gonna bite bite bite.

Hanno tentato di chiuderti in cattività
ti hanno tenuta nascosta la verità
quando credevi di essere libero
ti ritrovi prigioniero chiuso in una gabbia
ora sei stanco e non puoi più sopportare
non ti rimane che la forza di reagire
ciò che è ancora in piedi in una notte può crollare
liberato dal guinzaglio della schiavitù mentale.

Lions to the left, lions to the right
finalmente liberi e ready to the fight
brucia nella gola questo fumo denso
sarà diverso da ora
them a control da fullness
them a control da time
them a remove da rulelless
them a reboot our life.
The Lions them a outta a di cage
the lions them a want fi go rave
the lions run free and wild
the lions gonna bite bite bite.

Semu liuna un canuscemu patruna
li nostri predi li pigghiamu a muzzicuna
e li cunigghi s' ammuccianu 'nta l'agnuna
ma Semu cchiù veloci niatri e bona fortuna.
Un n'abbattemu nfacci a li difficoltà. 
li liuna sunnu fora di l'argia nta li città.
E si circati di firmalli st' armali
Aviti sangu frariciu e vuccuna amari

Alluntanati o ti fazzu sazzari li renti
e viri chi senti
su comu viriche e viri chi ti nne penti
liuna cu lirichi potenti
ti sbranamu lu razzo e lu usamu pi stuzzicadenti
un semu mai sazi
e c’aviti ruttu i cazzi
semu nta la giungla e puru nmezzu a li palazzi
addumamu u focu sempri pi tutti li massive
e ni nni viri scappa picchì ti tinemu i passi.
Sono il leone della mia città, sono a mio agio in questa selva urbana
prendo il tram come fosse una liana, sto in piazza ma mi sento nella savana
Di colpo avverto una presenza strana, mi giro, sono inseguito dalla madama
Voglion portarmi in una terra lontana, non hanno capito che qui sto di casa
D’istinto corro in metropolitana, li semino ma è meglio stare in campana
Raggiungo i miei fratelli nella mia tana, ribelli ad ogni logica puritana
Vorrebbero vederci rinchiusi in gabbia ma nada,
devon passar sul mio cadavere prima che accada
Il leone fa le fusa e si sa, ma attento il leone se s’incazza ti sbrana.
The Lions them a outta a di cage
the lions them a want fi go rave
the lions run free and wild
the lions gonna bite bite bite.

Se metti dei leoni in una gabbia
vedi che nel loro sguardo si moltiplica la rabbia (stai attento!)
gli basta un solo gesto della zampa
che l’acciaio delle sbarre si sbriciola come sabbia.
Ovunque arriveremo accenderemo focolai
Nelle case nei locali nelle auto e nei granai
siamo usciti dalla gabbie e adesso non ci fermerai
anche tu che fai il tranquillo, ora scappa, dai!

Spaccala spaccala, la catena tu distruggila, e buttala buttala,
il leone spalanca la gabbia e scappa
in città, incita, adesso arriva la rivincita, the lion si coming out!
The lion is coming out, quando lo senti ruggire vuol dire ‘si salvi chi può’,
The lion si coming out, abbatte la sbarre di babylon, abbatte le sbarre di babylon!

Mi aggiro libero e famelico nel parco
fuggito dalla gabbia in cui ero messo dentro un Circo
star chiuso ed in catene per me è come essere morto
adesso ho molta fame però mi sento risorto
ora ruggisco e finisco dentro un disco
coloro che mi sentono han paura e lo capisco
sono il felino re della giungla e del bosco
se becco una gazzella io ti giuro la finisco
a me che le catene non mi fanno molto  bene
non mi devi contenere, se non mi vuoi rivedere,
com quella volta in cui ho sbranato il domatore
dovevi vedere tra la gente che terrore
urlavano le donne fuggivano i pagliacci
fermate quel felino ci riduce come stracci
adesso vado fiero in giro per la mia città
che bello respirare l’aria della libertà.


The Lions them a outta a di cage
the lions them a want fi go rave
the lions run free and wild
the lions gonna bite bite bite.



La band:
Adriano Bono: voce, ukulele, flauto traverso
Pierluigi Campa: batteria, percussioni
David ‘Shiny D’ Assuntino: tastiere, melodica, cori
Federico ‘Jolkipalki’ Camici: basso, moog, gloeckenspiel, cori
Andrea ‘Mondo Cane’ Cota: chitarra, cori, bouzuki, dub

Gli ospiti:

Emanuele ‘Xaero’ Cefalì: sassofono (su Reggae Circus)
Ersilia Prosperi: tromba (su Reggae Circus)
Francesco 'Medusa' Principini: percussioni
Simone ‘Supermaestro Dallapè’ Branchesi: fisarmonica (su Gypsy Reggae)
Dj Delta: scratch (su Gypsy Reggae)
Shakalab, Marcello Coleman, Dabadub, Junior Sprea, Gamba The Lenk, Matteo Gabbianelli (Kutso): voci su The Lions


Produzione artistica e arrangiamenti: Adriano Bono & Torpedo Sound Machine

Supervisione musicale: Federico ‘Jolkipalki‘ Camici
Progetto grafico: Loko Graphik

Registrato da Paolo Santambrogio presso il ‘24 Gradi Recording Studio’ di Roma
e da Leonardo Bono presso il ‘Suonare Suonare Studio’ di Fiumicino.
Mixato e Masterizzato da Marco ‘Cipo’ Calliari presso il ‘Gulp Recording Studio’ di Torino.